BAJ STORE

Colomba

Colomba Baj 1kg – Con canditi d’arancia e glassa alla mandorla

32,00

Esaurito

Ingredienti: Farina di grano tenero tipo “0” – Scorze d’arancia candite 21% (Scorze d’arancia – Sciroppo di glucosio/fruttosio – Saccarosio – Succo di limone concentrato) – Zucchero – Burro (Latte) – Tuorlo di uova fresche di categoria A – Emulsionanti: mono e digliceridi degli acidi grassi – Lievito naturale (Farina di grano tenero tipo “0” – Acqua) – Latte intero – Zucchero invertito – Sale – Aromi – Aroma naturale di vaniglia Bourbon. Ingredienti della glassa 12%: Zucchero – Albume d’uova fresche di categoria A – Nocciola Piemonte IGP 9% – Farina di riso – Farina di riso – Zucchero impalpabile (Zucchero – Amido di frumento) – Olio di semi di girasole – Aromi. Guarnito con granella di zucchero 4% e mandorle intere 2%. Può contenere tracce di altra frutta secca in guscio, senape e soia. 

Esaurito

Descrizione

Colomba confezionata nella formula “abbinamento alimentare-culturale”. Viene allegato un libretto storico di 24 pagine sulla storia del marchio Baj e del quartiere di Santa Radegonda ad ogni colomba. La Confetteria Baj a metà dell’800 era situata in Piazza del Duomo a Milano nel primo quartiere alimentato ad energia elettrica grazie alla centrale termoelettrica Edison-Colombo. I prodotti Baj vengono citati nella letteratura futurista di Filippo Tommaso Marinetti, che suggeriva una lievitazione da effettuare a bordo di un velivolo Caproni. Giuseppe Baj che sviluppò l’industria milanese del panettone in tutto il pianeta vinse il premio di miglior produttore di panettone a Milano nell’Esposizione Internazionale del 1887. La colomba si differenzia dal panettone per l’assenza di uvetta e cedro candito, mentre prevede una più abbondante presenza di arancia candita. La lavorazione del candito d’arancia è uno dei punti chiave per ottenere una colomba di qualità eccelsa: nella Colomba Baj, si tratta di arance fresche semi-candite a freddo, che mantengono intatto il delicato aroma del frutto e danno ai cubetti una consistenza morbida e piacevolissima. La Colomba Baj si caratterizza inoltre per una glassa ottenuta con nocciole IGP. delle Langhe piemontesi, albume di uova fresche e zucchero, mandorlata con mandorle intere, non pelate per mantenerne meglio il sapore, e codette di zucchero. Il ciclo di lavorazione della colomba è molto simile a quello del panettone e richiede una quarantina di ore, più fasi di lievitazione e periodi di riposo dell’impasto. Una volta preparata la pasta, la si versa in un pirottino a forma di colomba e la si inforna. All’uscita dal forno, si usa capovolgere il dolce ancora bollente: raffreddandosi “a rovescio” si evita che collassi a causa della forte differenza di temperatura rispetto all’ambiente. In questo modo, la pasta si mantiene soffice e morbida.

Titolo

Torna in cima